transalpina

TRANSALPINA NEWS

Leggi news:
 

"Quel Carso Felice" alla Guarneriana


foto

Presentazione del libro "Quel Carso felice" con poesie di Srečko Kosovel (1904-1926) scelte e tradotte da Michele Obit.

Introduce Angelo Floramo

martedì 17 aprile 2018
Biblioteca Guarneriana
ore 20.30


“Quel Carso Felice”: felice come il significato del nome di Kosovel, Srečko. Tradotte in italiano, con testo originale sloveno a fronte, le quaranta poesie ripropongono al lettore italiano gli scritti giovanili dal grande poeta sloveno Srečko Kosovel. Nato nel 1904 a Sežana, Kosovel ha vissuto da bambino e poi adolescente i tragici tempi della Grande Guerra; è scomparso prematuramente, a causa di meningite, a soli 22 anni. Il Carso e le sue stagioni, la terra, i villaggi, i pini, il vento, le nuvole, i fiori, la notte, l’anima, la solitudine, le riflessioni sulla bellezza della giovane vita e la tristezza di una morte annunciata. Sono questi gli ingredienti della preziosa raccolta curata da Michele Obit, giornalista, poeta e traduttore, autore dell'introduzione all'opera e alla figura dell'amato letterato.

Secondo volume nella collana "L'Elleboro Verde" di Transalpina Editrice, l’opera comprende un intervento finale di Alessandro Ambrosi e la copertina titolata "Srečko", opera pittorica a tempera dell'artista triestina Claudia Cervo.

La presentazione sarà arricchita dall'esibizione del Coro Fajnabanda di San Pietro al Natisone diretto dal maestro Davide Clodig, che ha musicato alcune liriche di Kosovel.

Argomento: kosovel guarneriana
Data: 10/04/2018
Ora: 10:48:50


Torna alle news

libri on line